Bici e Terme nel Salento

last-minute-maggio-salento hotel-centro-benessere-puglia

Itinerari in bici e Terme nel Salento

Relax e benessere, sport e natura.


    Dove: Puglia, Salento, Santa Cesarea
    Durata: 6 notti/7 Giorni

    Trattamento: mezza pensione (bevande escluse)

    A partire da: € 540
    Validità: dal 24 Marzo 2017
    In collaborazione con www.slowactivetours.com

Itinerari in bici nel sud della Puglia alla portata di tutti gli appassionati del cicloturismo, soggiornando in una località tranquilla, a cui la natura ha regalato le calde acque sulfuree, conosciute sin dai tempi dell'antica Grecia. Siamo nel Salento, a Santa Cesare Terme!

Un viaggio all’insegna di piacevoli tour in bici vicino al mare per ammirare scogliere e campagne costellate di ulivi, un territorio dove scoprire tradizioni e gustare sapori mediterranei. A Santa Cesare Terme potrete permettervi di rilassarvi con trattamenti benessere o immergervi nella piscina sulfurea con acqua calda delle storiche terme posizionate sul mare. Una vera e propria carezza sulla pelle grazie alle sue proprietà benefiche!

 

1° GIORNO

Benvenuti
Arrivo a Santa Cesarea Terme, sistemazione in Hotel con drink di benvenuto sulla piazzetta vista mare. Cena gourmet e a seguire presentazione della settimana "bici e terme nel Salento".

2° GIORNO

Santa Cesarea – Otranto – Santa Cesarea (35km)
La giornata di oggi sarà dedicata alla città più ad est d'Italia dove la storia e la cultura d'oriente ed occidente si fondono: Otranto. Importante centro di scambio sin dall’epoca greco romana, dove in particolari giorni di maestrale si scorge la Gracia e l'Albania, è celebre per lo splendido mosaico della Cattedrale, scelto insieme al David di Donatello come simboli del padiglione Italia ad Expo 2015. Naturalmente prima di raggiungere Otranto, pedaleremo lungo un tratto di litoranea considerata tra le più belle al mondo con tappa obbligata a Porto Badisco dove, tra le grotte, è nascosta “la Cappella Sistina” dell’arte neolitica. Il rientro a Santa Cesarea prevederà tranquille ed ondulate stradine tipiche del Salento campestre.

3° GIORNO

Santa Cesarea – Muro Leccese – Giurdignano – Santa Cesarea (45km)
Colazione e partenza in bici per Muro Leccese, percorrendo il territorio dei Messapi, l’antico popolò insediato nel Salento ancor prima dell’avvento romano. Arrivati nella tipica piazza in pietra leccese di Muro Leccese, inizieremo a scoprire il cuore misterioso di questa terra con i suoi dolmen e menhir. Percorreremo i sentieri del megalitico tra Giurdignano e Giuggianello, giugngeremo al giardino botanico la Cutura con la sua masseria circondata da una collezione privata di piante grasse provenienti da tutti i continenti. Dopo aver visitato gli ampi spazi all'aperto e la serra rientreremo con le nostre bici in hotel.

4° GIORNO

Santa Cesarea – Leuca (35km con transfer di ritorno da Leuca)
Giornata all'estremo lembo del sud Salento Finibus Terrae - Santa Maria di Leuca. Percorreremo la litoranea alta e pianeggiante che da S. Cesarea Terme porta a Castro marina dove ci ritaglieremo del tempo, per visitare la grotta della Zinzulusa, prima di arrivare a Castro. Da segnalare che a Luglio 2015, nel borgo storico di Castro alta, è stata portata alla luce una statua dedicata alla dea Minerva risalente al III° secolo a.c. nello stesso luogo raccontato da Virgilio nell'Eneide. Il tratto di costa che va da Castro al grazioso porticciolo di Tricase è quasi pianeggiante, da qui saliremo il magnifico tratto di litoranea dove potrete scorgere dall'alto le scogliere a strapiombo sul mare. Dopo salite e discese arriveremo nella località dove sbarco San Pietro in viaggio verso Roma - Santa Maria di Leuca. Qui visiteremo la cascata e le scale del Paradiso, le ville in stile eclettico sul lungomare prima di rientrare in albergo con un transfer privato.

5° GIORNO

Santa Cesarea – Specchia – Tricase – Torrepaduli – Santa Cesarea (50km)
Un tour insolito tra i borghi dell'entroterra sud Salento. Pedaleremo tra le stradine di Specchia, con il suo borgo nella lista dei più belli d’Italia, Tricase dove ammireremo la quercia millenaria a pochi Km dal centro storico e Torrepaduli paese famoso per i suoi tamburellisti che incantavano e continuano ad incantare le tarantate. In questi luoghi ancora autentici, dove si respira la pizzica, potrete degustare la tradizionale frisa con basilico, pomodoro e olio extravergine. Dopo un buon caffè in ghiaccio con il latte di mandorla ricaricheremo l'energie per il rientro all'hotel.

6° GIORNO

La Grecìa salentina (45km con transfer di a/r)
La giornata di oggi sarà dedicata all’entroterra salentino dove le comunità greche del passato vivevano al rifugio degli attacchi dei guerrieri turchi. Qui esistono le tracce di quel crocevia di popoli che è stata ed è ancora oggi la Grecìa Salentina come testimoniano i nomi dei paesini come Sternatia (dal greco sterna-cisterna e thia-sacra). Con un trasfer raggiungeremo Corigliano d’Otranto per ammirare il suo castello costruito in epoca più recente (1514-1519), e da qui il percorso che intraprenderemo sarà di stradine ed uliveti per raggiungere i borghi di Soleto, Zollino, Sternatia, Martano e Carpignano dei Greci con le sue pozzelle dove anticamente si raccogileva quotidianamente l'acqua. Tutti piccoli comuni della cosidetta Grecìa salentina dove ancora oggi resiste il griko un dialetto greco. Da qui sempre con transfer ritorneremo a Santa Cesarea Terme.

7° GIORNO

Arrivederci
Colazione e tempo libero da dedicare ad un ultimo tuffo nelle acque di Santa Cesarea prima della partenza.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la direttiva europea.