Salento Trekking e Terme sul mare

last-minute-maggio-salento hotel-centro-benessere-puglia

Salento Trekking e Terme sul mare

Una settimana per vivere appieno il sud della Puglia, la terra dei Messapi


    Dove: Puglia, Salento, Santa Cesarea Terme
    Durata: 7 notti /8 Giorni

    Trattamento mezza pensione (bevande escluse)
    A partire da: € 660
    Validità: dal 24 Marzo 2017


    In collaborazione con www.slowactivetours.com

Trascorrere una settimana nel Salento, nella terra dei due mari, tra Ionio e Adriatico, per scoprire passo dopo passo le meraviglie naturalistiche, storiche ed archeologiche nel sud della Puglia sarà un'esperinza indimenticabile. Il soggiorno presso il nostro hotel vi permetterà di coniugare il trekking mattutino alla cura ed il benessere del corpo grazie alla vicinanza delle terme distanti soli 50 m., dotate, oltre che da un centro benessere con personale medico qualificato, di una piscina d'acqua calda sulfurea a picco sul mare del Salento. Santa Cesarea Terme è l'ideale per chi cerca tranquillità!

 

1° GIORNO

Benvenuti a Santa Cesarea Terme

Arrivo a Santa Cesarea Terme, sistemazione nelle camere e drink di benvenuto servito sulla piazzetta vista mare. Cena gourmet ed a seguire presentazione della settimana da parte della nostra guida.
Trascorreremo il pernottamento settimanale a Santa Cesarea terme e gli spostamenti saranno a mezzo transfer privato.

2° GIORNO

Capo dʼOtranto (3 ore di cammino, dislivello: +70 -50)

Colazione di primo mattino e partenza con transfer privato alla volta di Punta Palascia. Lasciandoci alle spalle il faro, che rappresenta il punto più ad est d'Italia proseguiremo in direzione nord per raggiungere Otranto. Percorreremo un breve tratto di litoranea tra scogli e macchia ed ammireremo il panorama del canale, dove in condizioni di buona visibilità s'intravedono i monti Albanesi. Seguiremo sentieri nell’entroterra per giungere al rudere di San Nicola di Casole. Questo luogo è circondato da una verde campagna con la parete del monastero, distrutto dall'esercito turco nel 1480, rimasta a testimoniare una delle più antiche biblioteche d'Europa, dove molto probabilmente si formò l'autore del famoso mosaico della Cattedrale d'Otranto (simbolo del padiglione Italia ad expo 2015). Proseguendo a nord ammireremo una cava di bauxite dai colori rosso rugine e verde smeraldo in località Orte prima di giungere alla Torre del serpe un faro di epoca romana che nasconde un mistero.

Nel primo pomeriggio, tempo libero per visitare il centro storico di Otranto uno dei borghi più belli al mondo, crocevia di culture e porta d'Oriente

3° GIORNO

Porto Selvaggio (4 ore di cammino, dislivello: +130 -90)

Dopo colazione partiremo per la costa a nord di Gallipoli sul mar Ionio. Il percorso di questo tratto di Salento affacciato sul mare Ionio si snoderà lungo il Parco Naturale di Portoselvaggio e le Paludi del Capitano a ridosso del litorale. Cammineremo nelle bellezze naturalistiche dell’aerea sulle particolari depressioni generate dal crollo di fiumi sotterranei. Lasciata la palude alle nostre spalle proseguiremo lungo la costa di sabbia fina per poi risalire gradualmente fino a Torre Uluzza, ed ancora lungo i sentieri di macchia mediterranea ai margini occidentali di Porto selvaggio sino a Torre dell’Alto a terminare la nostra giornata di trekking in Puglia. Naturalmente non ci faremo mancare la visita nel centro storico della città bella -  Gallipoli.

4° GIORNO

Giornata libera

Faremo una colazione più rilassata perchè la giornata sarà libera. Vi consigliamo il relax  alle Terme, presso un centro benessere o presso la piscina con acqua calda termale a picco sul mare, o in alternativa, se non volete rinunciare alla passeggiata quotidiana, potrete percorrere 1 Km di  lungomare, caratterizzato dalle antiche cave di carparo, pietra tipica del Salento, per poi raggiungere la baia di Miggiano ed ammirare il verde cristallino delle sue acque e il giallo ocra del suo faraglione. Vicino troverete una delle tante torri costiere del Salento fatte costruire da Carlo V dopo le invasioni saracene. Inoltre potremo pianificare una bella escursione in barca per scoprire le grotte che da Santa Cesarea Terme si estendono verso Castro marina distante 5 km dal nostro hotel. Da segnalare la grotta della Zinzulusa, situata tra Santa Cesarea Terme e Castro marina, raggiungibile anche a piedi lungo la litoranea panoramica e visitabile al suo interno per 160 metri. Castro alta, posta al di sopra della marina, conserva un grazioso centro storico nel quale visitare il castello costruito sulla rocca bizantina nel XII-XII sec d.c.. Recenti scavi archeologici del 4 luglio 2015  hanno portato alla luce un busto risalente al III° sec a.c. dedicato alla dea greca Minerva. La notizia chiude il mistero sull'esatta posizione del tempio descritto da Virgilio nel poema epico del troiano Enea.

5° GIORNO

I sentieri del Ciolo (5 ore di cammino, dislivello: +190 -130)

Ci dirigeremo a Marina di Novaglie ed imboccheremo il Sentiero delle Cipolliane. Cammineremo lungo pareti affioranti dal mare ed alte sino a 90 metri da cui ammirare splendide vedute sulla linea dell'orizzonte tra speroni rocciosi cosparsi di euforbia e fichi d’india. Fiuteremo il profumo del timo, erba cipollina ed origano vicino ai ripari formati naturalmente nella falesia, quest'ultima  ricoperta da rudiste, pecten e conchiglie, visibili negli antri scavati dall'azione dell'acqua nel periodo Terziario decine di milioni di anni fa. In basso a trenta metri c'è la valle pluviale un tempo invasa dal mare. Arrivati al ponte Ciolo, proseguiremo nei sentieri per arrivare nel piccolo centro di Gagliano del Capo. Da qui l’ultimo tratto su stradine di campagna per raggiungere la Basilica di Finibus Terrae, presso Santa Maria di Leuca, nel luogo dove si tramanda sia sbarcato San Pietro diretto a Roma. Qui troveremo la scalinata del paradiso, caretterizzata da 296 gradini e la cascata dell'acquedotto di Puglia, che affaccia sulla città ed il porto. 

6° GIORNO

Porto Badisco (4 ore di cammino, dislivello: +80 -90)

Raggiungeremo il vicino borgo di Minervino di Lecce, per visitare il primo megalite scoperto in Puglia il dolmen “Li Scusi” situato all'interno del parco archeologico tra gli ulivi del Salento. Il lastrone di copertura presenta un foro al centro nel quale i raggi del sole vi penetrano interamente solo il giorno del solstizio d'estate. Discenderemo la serra che da Minervino giunge verso il mare fino a Porto Badisco, località indissolubilmente legata alla famosa Grotta dei Cervi. Questa grotta, non aperta al pubblico per preservare i fragili dipinti preistorici, rappresenta il più imponente complesso pittorico del periodo neolitico d'Europa. Tempo permettendo faremo un bagno rilassante nella splendida insenatura sabbiosa e successivamente  riprenderemo la passeggiata nella valle dei Cervi fino a torre Sant’Emiliano.  In questo luogo non sarà insolito vedere sulle nostre teste il volo di un falco. Concluderemo il trekking giornaliero con l’ultimo incanto giornaliero presso masseria Cippano nelle vicinanze della torre.

7° GIORNO

Visita di Lecce

Giornata interamente dedicata alla visita del capoluogo salentino - Lecce. Raggiungeremo la città con transfer e  la visiteremo insieme ad una guida specializzata per scoprire pienamente le meraviglie architettoniche del leccese e la sua storia. Saremo accecati dal colore avorio degli edifici costruiti con la tipica pietra del luogo. Questa pietra, sapientemente lavorata dagli artigiani locali c'ha regalato intarsi e forme non facilmente replicabili con altri materiali. Il resto del tempo l'occuperemo individualmente per scoprire in completa libertà le innumerevoli vie del centro storico. Rientreremo a Santa Cesarea nel pomeriggio, sempre in tempo per i trattamenti benessere prenotati.

8° GIORNO

Arrivederci

Colazione e check out. Prima della partenza, potrete dedicare la mattinata ad un ultimo tuffo nelle acque di Santa Cesarea Terme o ad un bel trattamento benessere.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la direttiva europea.